How To Clean Moncler Jacket

In linea con le altre Borse europee, Piazza Affari ha risentito dei timori per la Brexit, ma è riuscita sul finale di seduta a limare le perdite. Dopo essere scesa di oltre il 2%, ha chiuso in calo dello 0,98%, comunque in coda ai listini del Vecchio Continente. Ad appesantire il clima della giornata, una serie di prese di posizione sugli effetti di un’eventuale uscita della Gran Bretagna dall’Ue, come quelle del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, della Bce, della Banca d’Inghilterra, dell’Fmi e, per finire, del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Anche Silvia Venturini Fendi rimane con i piedi ben saldi per terra, con lo humor sornione che la caratterizza. Il suo modo di vedere la moda maschile è unico: coniuga il senso innato della materia preziosa con una ironia assoluta, traducendosi in una ricetta senza età. Il tema della stagione è il venerdì in ufficio: momento topico nel quale l corporativo lascia spazio alla pigrizia della vacanza.

Renzi parla dal palco come l bruttino che a vent prendevano in giro perché aveva gli occhialoni e la faccia paciocca, e adesso che ha notorietà si atteggia a rivoluzionario fighetto. Un Mister Bean frainteso per Fonzie. E stato un discorso retoricamente debole, scontato e deboluccio.

Mary Katrantzou è una designer greca di grande talento. Ha un fisico mediterraneo, l’espressione da ragazza della porta accanto e la semplicità dei suoi 30 anni e di chi non ha nulla da dimostrare. Le sue creazioni e i suoi abiti, infatti, sono la prova del suo talento.

Si riparte domenica con Bottega Veneta nell’headquarter di via Marelli. Poi N.21, John Richmond, Salvatore Ferragamo (sempre a Piazza Affari). Primissimo pomeriggio, alle 14, arriva Calvin Klein Collection che torna a sfilare. Non solo. Il settore, secondo l’ultimo studio Global Powers of Luxury Goods di Deloitte, vanta un vero e proprio primato nel mondo: l’Italia, con 23 aziende sulle 75 prese in considerazione, è il Paese più rappresentato e quello che vanta il tasso di crescita più accelerato (il fatturato nel biennio 2011 2012, l’ultimo esaminato, è salito del 26,9%). D’altro canto nell’immaginario collettivo, la moda è italiana, è simbolo del Belpaese tanto quanto il David di Michelangelo.

Poca inclinazione a praticare sport (lo fa solo il 5%) ma molta di più per giocare (17%) e soprattutto una gran voglia di coccole. Ecco il loro ritratto: è un ottimo compagno di avventure per le persone e per gli altri pet. E spesso ha personalità forte, come dichiarano i proprietari: piccolo, ma dal cuore grande, fa più guardia di un cane maxi o ancora nella botte piccola, c’è il cane buono sono solo alcune delle frasi che testimoniano l’amore e l’orgoglio dei loro proprietari..

Lascia un commento